Cerca il tuo alloggio
Nome

Località

Tipologia

La Chiesa di San Giorgio fu ricostruita, in stile barocco, nell'attuale Piazza Duomo dopo il terribile terremoto del 1693 che distrusse Ragusa Ibla.

Ciò che rende il duomo di San Giorgio uno dei gioielli barocchi di tutta la Sicilia è il gioco di prospettive che il Gagliardi (famoso architetto che ha progettato l'opera) è riuscito a realizzare, infatti la chiesa è costruita su una piccola collina in modo obliguo rispetto alla direzione della piazza e ciò permette di osservare la maestosità del tempio scoprendo parte del lato destro e mettendo in risalto la cupola.

Il passaggio dello stile artistico dal barocco (sviluppatosi nel 1600) al neoclassicismo evidenzia la fuga verso gli ideali di libertà, uguaglianza e fraternità e la riscoperta del "bello classico" determinata dai ritrovamenti archeologici che dimostravano lo stile semplice e maestoso dell'arte nell'età romana. Dal 1750, quando ancora fervevano i lavori per la costruzione della chiesa di San Giorgio, si diffonde lo stile neoclassico prima a Roma e poi a Parigi che ne diviene la capitale. Di stile neoclassico infatti è la cupola del Duomo che venne costruita successivamente alla chiesa (1820) ma che ben si integra con il resto dell'opera.

Un tempo la Chiesa si trovava vicino ai giardini Iblei è rimasto in piedi solo il portale di una navata in perfetto stile gotico (come si può vedere in foto).

 

 

Notte Bianca a Scicli

Sabato 17 dicembre a Scicli un grande evento: la notte bianca! Palazzi storici aperti, musica e mostre d'arte, inoltre un concerto itinerante della Tinto brass Street Band.

 

 

Ragusa Ibla di notte

Vista dall'alto di Ragusa Ibla in una notte di luna piena di ottobre!

 

No_page Pagina 1/38 Next